Il Gruppo Restivo

Giovanni Restivo e i punti vendita del gruppo

05 ottobre 2016
Giovanni Restivo, titolare, con il figlio Giovanni, del Gruppo Restivo.

Giovanni Restivo, titolare, con il figlio Giovanni, del Gruppo Restivo.

Il Gruppo Restivo è da tempo un nome di riferimento assoluto, a livello nazionale ed internazionale, del retail network dell’Alta Orologeria. Le sue radici affondano fino al 1922, in quel di Enna, dove il Cavalier Restivo dette avvio all’azienda, nel pieno rispetto delle antichissime tradizioni orafe siciliane, per poi spostarsi, nel 1955 a Catania. L’attuale titolare, Giovanni Restivo, da quarant’anni al timone dell’azienda, coadiuvato dal figlio Francesco, sottolinea: “Restivo nasce principalmente come gioielleria, con pochi marchi di orologeria presenti in portafoglio, come Zenith, Longines e Omega, che un tempo erano i nomi di richiamo per gli appassionati di orologi in Sicilia. Il salto vero e proprio verso le “lancette” è avvenuto nel 1985 con l’acquisizione del marchio Patek Philippe e, successivamente, con l’apertura dei negozi di Taormina e Siracusa negli anni 90, località molto gettonate da turisti. Nel tempo, poi, abbiamo ottenuto la concessione di altri prestigiosissimi marchi, come Audemars Piguet, Breguet e i brand del Gruppo Richemont.” Oggi, oltre al negozio principale di Catania, città in cui l’attività fu trasferita nel 1955, il lavoro, ad insegna Restivo, è distribuito su altri cinque punti vendita, quattro in Sicilia (Siracusa, Taormina – due -, Panarea) e uno in Campania (Capri). Tutti ubicati in arterie di primaria importanza, in zone privilegiate per lo shopping, e che vantano in portafoglio  i più importanti brand delle Maison orologiere e gioielliere. A tal proposito, esclusivamente per il settore orologiero, e non facendo riferimento alle specifiche realtà territoriali, ma all’azienda nel suo insieme, Restivo rappresenta i seguenti marchi: Audemars Piguet, Baume & Mercier, Blancpain, Breguet, Breitling, Cartier, Chopard, De Bethune, de Grisogono, Dietrich,  Eberhard & Co., Girard-Perregaux, Hamilton, Hublot, Jaeger-LeCoultre, IWC, Longines, Maurice Lacroix, Montblanc, Officine Panerai, Omega, Parmigiani Fleurier, Patek Philippe, Piaget, Rado, TAG Heuer, Tissot, Ulysse Nardin, Zenith, Un parterre eccezionale, costruito, evidentemente, step by step, in poco più di trent’anni di lavoro nel segmento, come sintetizza Giovanni Restivo: “Durante la fine degli anni ‘80 fino al 2000, diversamente da oggi, l’economia dell’isola era molto fiorente: anche i siciliani acquistavano l’haut-de-gamme e le complicazioni. All’apertura del nostro punto vendita di Taormina, prima dell’adozione dell’euro, la città era popolata da tedeschi e americani, entrambi con valute molto forti nei confronti della lira e con un grande potere d’acquisto, e iniziavano ad affacciarsi i russi. Questo ha determinato un decennio di forte crescita sia in termini aziendali, ma anche nell’assortimento di prodotto. La nostra professionalità e il nostro intuito ci ha consentito, poi, di fidelizzare la vasta clientela proveniente dall’estero e, proprio grazie a questa e alla posizione strategica dei nostri negozi, abbiamo superato le difficoltà e ottenuto successo negli ultimi anni.”

I punti vendita

Catania – Corso Italia, 268

Aperto nel maggio 2016, riassume la sfida distributiva accettata dal Gruppo e lanciata dall’evoluzione contemporanea dell’offerta nel segmento lusso, proveniente, in particolare, dall’impostazione orientale e medio-orientale: un multibrand a 360° suddiviso su due piani per un totale di oltre 1.000 metri quadri, che riunisce i punti vendita cittadini, in precedenza, divisi ed accoglie tutti i più rinomati marchi dell’orologeria, gioielleria, articoli da regalo ed arredamento.

Afferma con orgoglio Giovanni: “Riunificare tutte le nostre forze su di  un unico punto vendita era una necessità e un vantaggio da diversi punti di vista. Innanzitutto, abbiamo deciso di dare più spazio ai marchi, quindi ai corner Patek Philippe, Audemars Piguet, Officine Panerai e così via. Inoltre, questo spazio di 1000 mq,  ha permesso di imporci come un punto di riferimento per l’Alta Orologeria e Gioielleria e di allargare la nostra influenza a tutta la Sicilia Orientale, come dimostrato dai risultati di questi primi 5 mesi di attività, decisamente promettenti. Infine, anche sotto il profilo organizzativo, la riunificazione ci haconsentito di incrementare l’efficienza gestionale e, al contempo, di ridurre i costi.” Progettato dall’Arch. Ulderico Lepreri, accoglie il cliente in un’agorà esterna e lo introduce al negozio vero e proprio, attraverso un portale seicentesco in marmo. Qui, si accede in uno spazio elastico ed avvolgente, nel quale i perimetri, ad alternanza concava e convessa, ospitano prestigiosi brand di orologeria e gioielleria. Il bianco e l’oro del mosaico, realizzato dalle maestranze locali, dominano la scena e si armonizzano egregiamente con le trasparenze dei vetri e con la morbidezza degli arredi. Il percorso si arricchisce, poi, di salotti, di piani di lavoro, e di tre corner ‘orologieri’ – sopra menzionati da Restivo –, che s’inseriscono nell’ambiente molto confortevole. Il piano terra è collegato al grande loft bianco mediante un ascensore trasparente con strutture in ottone lucido, o attraverso una scala moderna in cristallo, su cui domina uno splendido lampadario della Cristalleries de Saint-Louis (la più antica manifattura di cristallerie d’Europa, risalente al 1586), realizzato su di un modello del ‘700. Spazi aperti, inoltre, consentono un passaggio libero attraverso oggetti di design, complementi d’arredo rinomati (come Alessi e Sambonet), porcellane (Rosenthal e Richard Ginori tra gli altri) e argenti (ad esempio, Gianmaria Buccellati e Cesa). Isole tematiche sospese, monocromatiche, sapientemente illuminate, creano habitat completi, realistici, atti a simulare gli interni delle esclusive dimore contemporanee, anche grazie ad un progetto illuminotecnico d’avanguardia, studiato per creare un teatro urbano di sottili rimandi emozionali.

Multibrand di Catania, in Corso Italia 268. Il bianco e l’oro del mosaico dominano la scena degli oltre 1.000 metri quadri del negozio e si armonizzano egregiamente con le trasparenze dei vetri e con la morbidezza degli arredi

Multibrand di Catania, in Corso Italia 268. Il bianco e l’oro del mosaico dominano la scena degli oltre 1.000 metri quadri del negozio e si armonizzano egregiamente con le trasparenze dei vetri e con la morbidezza degli arredi

Taormina – Corso Umberto, 105

Inaugurato nel 1999, il negozio è situato nella via principale, Corso Umberto. Taormina regno dello shopping con le più note griffe internazionali, esprime il suo irresistibile charme di capitale di un turismo VIP d’élite che desidera il meglio in termini di servizi e accoglienza, all’ombra di palazzi storici e antiche chiese, retaggio di culture e dominazioni diverse.

Taormina – Corso Umberto, 27

Restivo ha aperto questo negozio multibrand nel settembre 2015. Si sviluppa su tre piani, all’interno di una palazzina completamente ristrutturata su design del Visual Project Studio di Milano: livelli  che accolgono marchi di richiamo di orologeria e gioielleria, come Patek Philippe, Panerai e Crivelli. Non manca una scenografica terrazza con una vista che spazia sugli splendidi panorami siciliani.

Siracusa – Corso Matteotti, 78

Incastonato nella via principale del quartiere medievale di Ortigia, vicino al porto turistico, il negozio di Siracusa, aperto nell’ottobre del 2007, è caratterizzato da uno splendido lampadario al soffitto di Baccarat, disegnato dall’architetto Philippe Stark, da grandi vetrine e da una sobria eleganza degli arredi. Rappresenta un connubio ben riuscito tra raffinata tradizione e modernità. Ci confida Restivo: “Siracusa è stata una scommessa vincente, realizzata dall’architetto Filli Magnano di San Lio, è ritenuto addirittura il più bel negozio Restivo. Questo lo rende meta dei turisti che approdano al porto con le loro barche, e non escludo che un giorno possa raggiungere lo stesso livello di Taormina.”

Capri – Via Camerelle, 12

Nell’aprile di quest’anno, Restivo ha inaugurato a Capri, nella prestigiosa Via Camerelle, la via per eccellenza del lusso e dello shopping caprese, un punto vendita sotto la propria insegna. Il negozio è un vero e proprio piccolo scrigno, in cui l’Architetto Ulderico Lepreri ha voluto mantenere alcuni tratti iconici dell’isola, con una lettura in chiave moderna dell’arco caprese, che ispira tutto il progetto. La morbidezza dell’arco è stata riportata sugli arredi e sul tendaggio in velluto che drappeggia il perimetro dello spazio. Il colore bianco e i dettagli in oro caratterizzano l’ambiente, in un gioco di rimandi che coinvolge anche i lampadari in cristallo, la cui ellisse richiama la forma dei due banchi di vendita.

Capri, in via Camerelle 12. Esterni.

Capri, in via Camerelle 12. Esterni.

Panarea – Via Lani

Il negozio di Panarea, celebrata isola delle Eolie, è dotato di tre vetrine che prospettano sul mare. L’architetto Ulderico Lepreri si è ispirato alle onde marine che diventano il filo conduttore di uno spazio elastico. I toni dell’azzurro, del bianco e dell’oro diventano i principi creativi di ispirazione marina, mentre soffitti ondulati, gole create nello spazio ed effetti illuminotecnici a sorpresa consentono una visione armonica dell’insieme.

E concludiamo con una bella sorpresa che Giovanni Restivo sta preparando per il prossimo futuro: “Nei nostri programmi è previsto un omaggio alla mia famiglia, in particolare a mio padre e a mio nonno:  la riapertura del negozio a Enna, nei locali in cui l’azienda nacque nel 1922, tornati recentemente di nostra proprietà. Questo è un passo che, magari tra qualche anno, potremmo compiere e che rappresenterebbe senz’altro un ritorno alle origini.”

Leave a Reply

  • (not be published)