Novità SIHH 2019: Parmigiani Toric Quantieme Perpetuel Retrograde

15 gennaio 2019

Parmigiani Fleurier presenta una delle complicazioni più prestigiose – il calendario perpetuo – nel cuore del suo orologio più classico e senza tempo: il Toric. Le fasi lunari di precisione e il calendario perpetuo retrogrado lo rendono l’espressione più riuscita e complessa della complicazione orologiera del calendario.

IL MOVIMENTO PF317

Nel calendario perpetuo, la data si allinea sempre al numero di giorni di ogni mese, compresi il mese di febbraio e le sue variazioni nei cicli bisestili. Nel cuore del calibro PF317, la camma che regola i mesi è dotata di un pignone satellitare che controlla il numero variabile di giorni del mese di febbraio. L’indicazione di questo dispositivo sposta, se necessario, la ruota centrale, facendo ritornare la data con uno scatto istantaneo al numero 1 del mese successivo: una sequenza meccanica molto complessa da realizzare sulla scala ridotta di un orologio da polso.

Il dispositivo che regola le fasi lunari di precisione è integrato nello stesso modulo della data. Grazie ad un ingranaggio molto più preciso di quello di un calendario lunare classico, indica le fasi lunari con la necessità di una sola correzione ogni 122 anni.

QUADRANTE GUILLOCHE E BIANCO GRENE

Il Toric Quantième Perpétuel Rétrograde si distingue per due versioni di quadrante che si abbinano all’oro rosso della cassa. Il primo è bianco grené, un savoir-faire specifico della manifattura Parmigiani Fleurier che conferisce una brillantezza sorprendente al materiale. Il secondo quadrante è guilloché, con una decorazione che evoca la disposizione concentrica delle scaglie di una pigna. È una delle tante espressioni naturali della sezione aurea, che definisce un armonioso rapporto di proporzioni. La decorazione si interrompe sul bordo per evidenziare l’arco della data retrogrado e le indicazioni più centrali del giorno e del mese in due finestrelle separate. Le fasi lunari di precisione spiccano a ore 6 grazie a un disco di avventurina che riproduce un cielo stellato al cui centro appare la luna nei suoi due emisferi. Le due lune riprendono nel colore l’oro rosso della cassa e le lancette a giavellotto semischeletrate.

UNA CASSA SOTTILE E DINAMICA

La cassa del Toric Quantième Perpétuel Rétrograde è tesa sul polso e la sua forma è più sottile ed elegante rispetto al passato. Alle curve è stato preferito un design dinamico. La finitura e l’aggancio del cinturino sono stati reinterpretati in tal senso, così come l’ergonomia delle anse, per un maggiore comfort al polso. La corona, più imponente, è sormontata da un cabochon di zaffiro blu. Pur mantenendo i codici identificativi della collezione – in particolare la lunetta zigrinata a mano che è la firma di questa famiglia – l’estetica del Toric Quantième Perpétuel Rétrograde è agile ed essenziale.

SCHEDA TECNICA

REFERENZE

PFH427-1600200-HA1241

PFH427-1602400-HA1241

MOVIMENTO      

PF317

Carica: Automatica

Riserva di carica: 50 ore

Frequenza: 4 Hz – 28.800 Alternanze/ora

Dimensioni: 12”’ – Ø 27 mm

Spessore: 5.5 mm

Componenti: 414

Rubini: 32

Bariletti: 2 bariletti in serie

Decorazione: “Côtes de Genève”, anglage sui ponti

FUNZIONI

Ore, minuti, secondi

Calendario perpetuo retrogrado

Fasi lunari di precisione

CASSA

Forma: Rotonda in 3 parti

Dimensioni: Ø 42.5 mm

Spessore: 12.1 mm

Materiale: Oro rosso 18 carati

Finitura: lucida

Corona: Ø 6 mm

Fondello: Zaffiro

Incisione del fondello: Numero individuale e

« QUANTIEME PERPETUEL RETROGRADE »

Impermeabilità: 30 m

Vetro: Zaffiro antiriflesso

QUADRANTE

Colore: Slate o bianco grené, fasi lunari in avventurina blu

Indici: Applicati in oro rosa

Finitura: Guilloché motivo “Grain de Riz” o grenage

Lancette: A giavellotto, luminescenti

CINTURINO

Materiale: Alligatore

Colore: Havane

Marca: Hermès

FIBBIA

Modello: Ad ardiglione

Materiale: Oro rosso

 

Leave a Reply

  • (not be published)