GIOIELLI E OROLOGI STABILI GLI ACQUISTI NATALIZI 2018

13 dicembre 2018

Resta invariata rispetto al 2017 la percentuale di Italiani che acquisteranno un gioiello o un orologio per Natale. La gioielleria tradizionale si conferma il principale canale di acquisto dei preziosi se pure a fronte di un aumento della percentuale dei consumatori che fanno ricorso al commercio elettronico. In aumento l’auto-acquisto soprattutto da parte del pubblico femminile.

Si mantiene essenzialmente stabile la percentuale degli italiani che regaleranno gioielli, orologi, bijoux in vista delle festività natalizie. Le previsioni dell’indagine condotta da Format Research per Federpreziosi Confcommercio indica che saranno il 12,7%, di cui oltre l’80% acquisterà per i propri famigliari, mentre circa il 30% per sé stessi. La ricerca è stata condotta su un campione rappresentativo della popolazione italiana di età superiore ai 24 anni che nel corso degli ultimi 18 mesi si è recato in gioielleria per acquisti, riparazioni, pulizia o che ha acquistato un gioiello on-line.

Per gli acquisti di preziosi le gioiellerie vengono indicate come canale preferenziale (53% negozi tradizionali in centri commerciali e 49,8% negozi su strada), pur se si registra un aumento di coloro che utilizzeranno “anche”, quando non “esclusivamente”, il web per effettuare i propri acquisti: fra questi ultimi il 28,8% intende far ricorso a siti di commercio elettronico, il 24,8% utilizzerà il negozio on line di brand noti della gioielleria e il 15% il sito web di una gioielleria tradizionale.

 

 

Nella tipologia di prodotti preferiti vengono indicati ai primi posti bracciali e braccialetti, orecchini, seguiti da ciondoli, collane e collier. Seguono su valori inferiori, ma sempre stabili, anelli, spille e gemelli.

 

Per quanto riguarda gli orologi, chi ne ha acquistato uno negli ultimi 18 mesi, nel 75% dei casi si è orientato su prodotti di fascia economica (fino a 500 Euro), mentre solo il 2,2% ha acquistato modelli di altissima gamma (oltre gli 8.000 Euro). Le proporzioni rimangono pressoché invariate anche in previsione degli acquisti per il prossimo Natale: il 9,7% degli intervistati pensa di acquistare un orologio e il 74,6% di questi preferirà modelli di fascia economica; all’estremo opposto, circa lo 0,8% si orienterà verso il top di gamma.

 

Il budget di spesa che gli intervistati intendono riservare all’acquisto di preziosi si mantiene invariato rispetto al Natale 2017 (75,6%), mentre il 17,2% prevede di aumentarlo e il 7,2% di ridurlo.

 

 

 

 

Leave a Reply

  • (not be published)