Roger Dubuis e il fascino del nuovissimo Excalibur Quatuor

03 ottobre 2018

Incredibili segnatempo nascono da complicazioni innovative e materiali dirompenti. Nel 2018, il brand che da sempre tiene fede al suo motto “dare to be rare” ha raggiunto nuove vette di evoluzione creativa accogliendo fra i suoi hyperwatch il fiero cavaliere nero: l’Excalibur Quatuor in carbonio total black, l’ultimo paradosso tra il movimento da “peso massimo” e il “peso piuma” di un segnatempo ultramoderno. Il concept “complicazioni innovative e materiali dirompenti” è valso a Roger Dubuis una reputazione internazionale di avanguardista, il brand è sempre in cerca di innovazioni tecnologiche e opzioni esteticamente originali, nonché combinazioni creative di questi due aspetti. Frutto di sette anni di ricerca e sviluppo e protetto da due brevetti, lExcalibur Quatuor con i suoi quattro gruppi bilanciere/spirale posti a 45 gradi è l’orgoglioso simbolo della magia meccanica di una tra le più innovative Manifatture del XXI secolo. Oggi Roger Dubuis è in grado di concepire e dominare un calibro così complesso, gestendo sia i movimenti potenti sia il codice estetico imponente della collezione Excalibur.

 

Sin dalla sua creazione nel 2013, l’anima di oro, titanio e silicio del massiccio Excalibur Quatuor ha scosso il mondo dell’Alta orologeria e nel 2017 è stato presentato in première mondiale nella nuova versione CarTech Micro-Melt BioDur CCM™(® negli USA). Oggi il brand che sa osare, rivoluziona l’idea stessa di innovazione accostando questo iconico segnatempo a un dirompente carbonio multi-strato. Il suo look da eroe oscuro, inoltre, è reso ancor più affascinante dalla leggerezza del carbonio, che pesa oltre il 60% in meno dell’oro. Il design aggressivo di ogni cassa di questa edizione limitata a otto esemplari si fa notare per la particolare tecnica di taglio del carbonio. Nero, praticamente senza peso, e immerso in un’aura di forza naturale, il nuovissimo Roger Dubuis Excalibur Quatuor in carbonio è protagonista assoluto.

 

Leave a Reply

  • (not be published)