BOVET e il tourbillon: storia e artigianato per uno stile unico

09 maggio 2018

Pascal Raffy, titolare di Bovet, fondò la Manifattura Artigianale di Alta Orologeria principalmente sulla creazione di movimenti tourbillon di un livello straordinario in termini di qualità, rifinitura e complicazione. Garante di una precisione incomparabile, il tourbillon offre una coreografia perfetta. Le mani esperte degli artigiani di BOVET trasformano i segnatempo con tourbillon in opere d’arte che riuniscono sostanza, forma e cultura.

Il segnatempo Amadéo Fleurier Amadéo incute rispetto per la fragilità e la delicatezza dei movimenti scheletrati. Gli orologiai e gli incisori di BOVET sono riusciti ad ottenere il massimo livello di eccellenza estetica senza concessioni all’affidabilità e alla precisione del segnatempo. Ecco poi il Virtuoso VIII – tourbillon volante gran data con 10 giorni di riserva di carica – che riunisce savoir-faire e autenticità. Le due facce della platina sono cesellate con un motivo delicatissimo, in contrasto con la superficie dei ponti, decorati con l’emblematica incisione Fleurisanne.

Il Récital 9 Miss Alexandra, tourbillon 7 giorni con fase lunare di precisione, è il primo segnatempo BOVET che presenta una cassa ovale. I grandi ponti della gabbia del tourbillon sembrano disegnare un ampio sorriso. Ancora uno splendido esemplare, il Récital 20 Astérium che presenta un tourbillon volante 10 giorni, calendario annuale con cielo notturno e funzioni astronomiche. Gli artigiani della Maison hanno cesellato i ponti e la platina del segnatempo con un delicato motivo. Infine l’OttantaSei, il tourbillon 10 giorni disegnato in collaborazione con Pininfarina, BOVET ha cercato la luce. La platina che sostiene tutto il movimento mette in risalto l’elegante equilibrio tra la leggerezza e l’estrema forza strutturale.

Leave a Reply

  • (not be published)