Il tempo ad alta velocità

Sport Connection

16 novembre 2017

Le Case d’Alta Orologeria, con sempre maggiore frequenza, avviano collaborazioni con aziende di prestigio nel segmento motoristico, oppure con eventi di particolare rilievo che coinvolgono bolidi delle due o quattro ruote e che richiamano migliaia di appassionati. Ottime occasioni per verificare i diversi punti di contatto che accomunano
l’arte dell’orologio a quella dei motori.

BULGARI e MASERATI

Bulgari GranLusso

Presentati durante il salone dell’auto di Francoforte lo scorso 12 settembre 2017, i due nuovi orologi di Bulgari, l’Octo Maserati GranSport e GranLusso, sono dedicati al famoso marchio del tridente, prendendo evidente spunto dalle famose auto sportive. I due segnatempo fanno di design, lusso e prestigio i loro cavalli di battaglia, esprimendo al meglio ciò che solitamente viene descritto come “eccellenza italiana”. Per entrambe le versioni, il calibro impiegato, meccanico automatico bi-direzionale, è il BVL 262 (23 rubini, 28.800 alternanze/ ora, 42 ore di riserva di marcia), completamente progettato, realizzato ed assemblato in manifattura, così come i motori di Maserati sono completamente costruiti ed assemblati in fabbrica.

 

Due le particolarità principali: nella finestrella ad ore 3 vengono visualizzate le “ore saltanti”, mentre i minuti sono indicati dall’unica lancetta retrograda su scala dei 60 minuti. Il quadrante, nero in entrambe le versioni (a finitura grené nel GranSport e soleil nel GranLusso), si ispira al cruscotto dell’auto sportiva e con la sua grande leggibilità, restituisce immediatamente al proprietario le informazioni orarie. La bella cassa da 41,5 mm è disponibile in acciaio trattato DLC (Diamond Like Carbon), in riferimento al GranSport, oppure in oro rosa (relativa alla versione Gran-Lusso): nel primo caso, con impunture ed inserti azzurri oppure rossi sul cinturino e richiami dei medesimi colori su lancette e quadrante, l’aspetto sportivo è reso immediatamente e con ottimo risultato; nel secondo caso, l’oro rosa lascia trasparire un concept di lusso, perfetto corredo per proprietari di un auto Maserati.

Bulgari Octo Maserati GranSport

GIRARD-PERREGAUX
e IL RALLYE DES CAPRICES

Giunto alla terza edizione, il Rallye des Caprices, riscuote sempre più successo e seguito. Unico nel suo genere in Svizzera, il rallye parte da Ginevra, si compone di varie tappe (Verbier, Crans-Montana e Gstaad), ed ha la particolarità di vedere impegnati solamente equipaggi femminili alla guida di auto da collezione. Girard-Perregaux è stata rappresentata da una rara Porsche 911 Carrera RS 2.8 del 1973, personalizzata con i colori della Maison.

In qualità di sponsor dell’evento, la manifattura ha presentato il Laureato da 34 mm, ossia una versione tutta al femminile, con cassa in acciaio satinato e lunetta ottagonale, iscritta in una base rotonda lucidata, rifinita con brillanti; il quadrante è meravigliosamente lavorato guilloché con funzioni di ore, minuti e data a finestrella al 3. Il cinturino è in caucciù azzurro. Nell’insieme il segnatempo è molto chic, ma al tempo stesso sportivo, e quindi adattabile ad ogni occasione.

ROGER DUBUIS EXCALIBUR AVENTADOR S
e LAMBORGHINI SQUADRA CORSE
Sempre più marchi di orologi si stanno legando al mondo dei motori, come sottolineato nel sommario, soprattutto alle marche sportive italiane, con un bagaglio di tradizione, competenza e tecnologia di straordinario livello. Non è da meno, in tale contesto, la prestigiosa Maison Roger Dubuis, che ha fortemente voluto il sodalizio con Lamborghini Squadra Corse: i tecnici dei due brand hanno scoperto subito le affinità dei propri prodotti, tra audacia, performance ed estetica, unite all’eccellenza di meccanica e precisione tipiche della Svizzera.
La nuova partnership è stata lanciata in una location esclusiva, al centro delle linee di produzione della favolosa Aventador, annunciando come “motore” del nuovo segnatempo, denominato Excalibur Aventador S, il calibro Duotor RD103SQ, scheletrato con due sistemi bilanciere/spirale (e con secondi saltanti in virtù dell’inserimento di un differenziale centrale collegato al treno del tempo per mediare gli impulsi dei due scappamenti), appositamente progettato e creato per la collaborazione. La generosa cassa da 45 mm dell’Excalibur Spider, come detto, scheletrata, è in carbonio multistrato con carrure in titanio sovrastampata con caucciù arancione o giallo, vetro zaffiro antiriflesso, indicazioni sulle scale gialle o arancioni; la lunetta è anch’essa in carbonio multistrato, scanalata, mentre la corona è in titanio DLC nero sovrastampato con caucciù giallo o arancione. Il fondello è in vetro zaffiro e titanio DLC nero. Le lancette sono in oro a 18 carati con trattamento in PVD nero e punte rivestite di SLN nero luminescente; la sfera dei secondi saltanti, invece, è colorata in giallo o arancione, a seconda della versione. Nel complesso l’Excalibur Aventador S è costituito da ben 312 componenti, 48 rubini, 40 ore di riserva di marcia ed i due bilancieri lavorano, ognuno, ad una frequenza di 28.800 alternanze/ora.

La versione che prende spunto dal tipico colore Lamborghini è chiamata “Giallo Orion” ed è in tiratura limitata ad 88 esemplari, mentre la versione “Arancio Argos”, estremamente appariscente, sarà prodotta in soli 8 esclusivi esemplari.

Aventador, il modello Huracàn, erede della celeberrima Gallardo

BAUME & MERCIER e INDIAN MOTORCYCLE

E’ stato lo storico deserto salato di Bonneville Salt Flats a fare da cornice, lo scorso 14 agosto, all’annuncio della nuova ed entusiasmante partnership fra Baume & Mercier e Indian Motorcycle. La prima è una delle Maison storiche di orologi con un glorioso passato, che guarda all’innovazione come nuovo obiettivo, la seconda è la Casa motociclistica più antica degli Stati Uniti, con una enorme tradizione nell’ambiente delle due ruote. Entrambi i brand hanno la voglia di esplorare altri settori oltre al proprio, e ciascuno ha individuato l’altro come miglior mezzo per creare qualcosa di innovativo ed esclusivo. L’intenzione, infatti, è quella di dare vita, nei prossimi mesi, ad orologi esclusivi – tutti in tiratura limitata -, ricchi di particolari che richiamino interesse degli appassionati di motociclette, rendendo omaggio alla incredibile storia della Indian Motorcycle.

Il CEO di Baume & Mercier, Alain Zimmermann, con Grant Bester, Vice Presidente/General Manager di Indian Motorcycle per la regione EMEA

Leave a Reply

  • (not be published)