Mille Miglia 2017 sempre con Chopard

La Maison scende in pista per il 90° anniversario della “corsa più bella del mondo”

18 maggio 2017

Al via l’edizione 2017 della Mille Miglia. Sono appena partite da Brescia le 450 meravigliose macchine d’epoca, che partecipano alla “corsa più bella del mondo”. Chopard è partner storico e cronometrista ufficiale della leggendaria gara automobilistica inaugurata novant’anni fa.

Gli equipaggi si affronteranno su un percorso lungo mille miglia (circa 1.600 km), seguendo il tracciato storico da Brescia a Roma e ritorno, e toccando Padova, San Marino, Siena, Parma e Verona. La gara è riservata ai modelli di vetture d’epoca che hanno partecipato a una gara tra il 1927 e il 1957. Fedele alla tradizione avviata nel 1988, Karl-Friedrich Scheufele, co-presidente di Chopard e pilota appassionato di auto da collezione, concorrerà anche in questa edizione e prenderà il volante al fianco del pilota francese Romain Dumas. Quest’anno, però, il suo equipaggio non sarà l’unico con i colori di Chopard; sono ben quattro le autovetture che il team del marchio allineerà sulla griglia di partenza.

Il sodalizio tra Chopard e la Mille Miglia è il risultato di una storia comune e indissolubile. È un legame nato dalla personale passione di Karl-Friedrich Scheufele per le auto classiche, che ha spinto la Maison Chopard a diventare sponsor principale della Mille Miglia nel 1988, nonché uno dei primi marchi orologieri ad associare il proprio nome al mondo dell’automobilismo. Per Karl-Friedrich Scheufele, questo legame è frutto di un’evidenza: “Gli amanti delle belle auto hanno spesso un debole per gli orologi preziosi, e viceversa. In questi due settori, la precisione estrema e l’eleganza sportiva sono fondamentali.” Per Karl-Friedrich Scheufele, è un punto d’onore figurare tra i piloti, sin dalla sua prima partecipazione alla Mille Miglia. Quest’anno, corre al fianco del pilota francese Romain Dumas, a bordo di una Porsche 550A Spyder prestata dal Museo Porsche; il secondo equipaggio Chopard è composto da Albert Carreras, figlio del tenore, e dall’amico Jordi Pascual, su una Mercedes 550 SL; il terzo dal Signor David Hu, amico della Maison, e dal figlio; e il quarto, infine, vede Macha Vananty, blogger e giornalista, schierata sulla linea di partenza al volante di una Porsche 550A Spyder RS, accompagnata dal marito Claudio Roddaro, pilota e noto collezionista di Porsche d’epoca.

©Barbara Ainis

Avventure e paesaggi da sogno

Secondo una tradizione che risale al 1927, il circuito della Mille Miglia inizia e si chiude a Brescia, dopo aver attraversato oltre duecento città del nord e del centro Italia, secondo un tracciato che cambia ogni anno per la gioia degli appassionati. La prima tappa partirà nel pomeriggio di giovedì 18 maggio e si concluderà a Padova. La seconda tappa porterà i concorrenti fino a Roma, per riscoprire la città dei sette colli al calare della notte. Sabato 20, si riparte in direzione della Toscana, con i suoi paesaggi incantevoli. Infine, la domenica mattina, i piloti inizieranno il viaggio di ritorno verso Brescia, dove troveranno ad attenderli un pubblico ancor più caloroso per festeggiare questa particolare edizione. La Mille Miglia, infatti, compie 90 anni nel 2017.

Correre con stile: art de vivre all’italiana

Di anno in anno, il percorso della Mille Miglia cambia, pur mantenendo due costanti che ne fanno la specificità: la distanza percorsa, mille miglia, e l’arte di vivere all’italiana, che è parte integrante della gara. I piloti che hanno scritto la storia si danno appuntamento qui, attratti dalla possibilità di ammirare queste vetture straordinarie, per gentile concessione dei collezionisti e dei musei più famosi che acconsentono di separarsene il tempo della gara. L’eleganza di queste meraviglie del passato è pari solo a quella dei partecipanti. Il puro “spirito competitivo” si fa da parte a beneficio della convivialità, del fair-play e della sportività. Buon umore, gioia e art de vivre, passione per la meccanica d’eccezione, sono alcuni degli ingredienti che fanno il successo di questa gara.

Mille Miglia 2017 Race Edition, la precisione di un movimento certificato

Da questa partnership di lunga data sono nati gli orologi Mille Miglia e ogni anno, Chopard presenta una serie limitata e numerata. Il modello Mille Miglia 2017 Race Edition presenta un quadrante bouchonné e contatori che s’ispirano a quelli dei cruscotti storici. Impermeabile fino a 100 metri, ospita un movimento ad alta precisione con certificato di cronometria del Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri (COSC).

Questo movimento cronografo meccanico a carica automatica batte alla frequenza di 28.800 alternanze l’ora e propone le funzioni ora, minuti, cronografo, tachimetro e data, con una riserva di carica di 48 ore.

Questa meccanica ad alte prestazioni trova spazio nella cassa di 44 mm con fondello pieno fissato da otto viti, con incisi la celebra bandiera a scacchi che sventola al superamento della linea d’arrivo, il logo Mille Miglia a forma di freccia e la dicitura “Mille Miglia 1927-2017”. Di questo modello sono disponibili 1.000 esemplari in acciaio e 100 esemplari in acciaio e oro rosa 18 carati.

COLLEZIONE CHOPARD MILLEMIGLIA

SOLE 2017

De Rigo Vision dedica anche quest’anno una collezione eyewear alla corsa più famosa del mondo. Una capsule che offre occhiali di alta gamma dal design grintoso, sportivo e raffinato, caratterizzati dal dettaglio di una Freccia Rossa, inconfondibile logo della gara. Tutte le lenti sono polarizzanti per consentire una visione e una risoluzione ottica di precisione in ogni condizione di guida.

L’occhiale must della collezione Sole 2017 è il modello pieghevole SCHB81V che combina in modo perfetto estetica e funzionalità. Un occhiale da sole con frontale a goccia in metallo e aste con effetto gommato “soft touch” su cui è inciso il pattern del pneumatico. Grazie agli snodi sulla parte frontale e sulle aste può essere piegato in modo pratico e compatto.

Leave a Reply

  • (not be published)