Baselworld 2017: Corum Bubble, rap con Booba

25 marzo 2017

 L082_03368_MDLa Maison Corum, rompendo i canoni dell’orologeria di lusso, ha reso Bubble un modello unico, una leggenda sin dalla sua prima versione nel 2000. Nell’ambito delle partnership avviate con artisti ai quali dà carta bianca sulla reinterpretazione e creazione di una collezione che li rappresenti, questa volta tocca al rapper e imprenditore franco-senegalese Booba ideare i suoi personali modelli e la sua collezione esclusiva.

Sull’onda di questo spirito creativo, Booba e Corum presentano tre modelli Bubble declinati in molteplici versioni. Il quadrante del primo modello raffigura la copertina dell’ottavo album del rapper, Nero Nemesis, uscito nel 2015.

Per gli altri due modelli, Corum ha deciso di affidarsi al talento e alla creatività degli studenti della Scuola di Arti Applicate (EAA) di La Chaux-de-Fonds. Il risultato, frutto della collaborazione tra Booba, l’EAA e il polacco Kamil Borowski, è in perfetta sintonia con lo stile del rapper: un teschio sul quale troneggia la scritta «Kopp», soprannome dell’artista.

Per Davide Traxler, CEO di Corum, la partnership tra la Maison e Booba sembra essere nata quasi naturalmente: «I nostri marchi hanno saputo e continuano a rivoluzionare i codici di oggi per creare quelli di domani ». Simboli della propria epoca, Booba e il Bubble non hanno mai smesso di sperimentare e di osare nell’affermazione delle proprie differenze creative, riuscendo a riunire un pubblico che trascende generazioni, origini e ambienti ed ergendosi a stendardi di un approccio al futuro, per conquistarlo.

È proprio questa volontà ed esigenza di progresso che caratterizza lo spirito di Bubble. La stessa forza innovatrice che fa di Booba uno dei protagonisti indiscussi del rap francofono.

A proposito di Booba:
Animato da un forte spirito indipendente sin dagli esordi con il gruppo Lunatic, Booba non ha mai smesso di rinnovarsi e reinventarsi, come dimostra il suo ultimo successo DKR. “Corum mi lascia totale libertà, non avrei mai potuto collaborare con loro se avessero voluto impormi dei limiti”. Un temperamento che l’ha portato anche a creare un marchio di successo, 92i, la linea d’abbigliamento Ünkut e il canale multimediale OKLM (sito internet, radio e TV).

L082_03366_MD

Leave a Reply

  • (not be published)